I nastri trasportatori agevolano lo sgombero della neve dai tetti

Il tappeto magico Sunkid offre nuove possibilità d’impiego

La Sunkid Skilift-Fördertechnik GmbH di Imst, con una quota di mercato mondiale pari a circa il 70 percento, è un’azienda leader nel campo del trasporto di persone nei comprensori sciistici mediante nastri trasportatori. Il team intorno al Dott. Emanuel Wohlfarter è da anni impegnato nella realizzazione di nuove possibilità d’impiego del tappeto magico. Una di queste ha a che fare sempre con l’“oro bianco” delle Alpi. Gli inverni nevosi non hanno come unica conseguenza le attività sulle piste da sci, ma significano anche, ad esempio, dover spalare la neve a gran fatica. Inoltre, il peso esercitato dallo strato di neve sottopone i tetti di case e capannoni ad enormi sollecitazioni. Quindi, al fine di garantire la sicurezza degli edifici, occorre rimuovere dal tetto la massa nevosa il più spesso possibile. A tale proposito, il tappeto magico Sunkid facilita il lavoro offrendo al contempo una maggiore sicurezza per il tetto.

 

L’esigenza di liberare il tetto dalla massa nevosa non è una questiona nuova per l’impresa alto-austriaca PPI Plastic Products Innovation GmbH & Co KG. Il capannone 1 a Ebensee, adibito alla produzione e allo stoccaggio, è lungo 120 metri e largo altrettanto, quindi la superficie del tetto è pari a circa 14000 m, l’equivalente di circa tre campi da calcio. A causa delle consistenti precipitazioni nevose delle ultime settimane, sul tetto si è venuto a creare uno strato di neve alto circa 60 centimetri, che vuol dire circa 8640 m3 di neve che occorre sgomberare dal tetto per ragioni di sicurezza. Per fare questo, finora, si impiegavano 50 dipendenti per circa cinque giorni. Le spese per il personale addetto allo sgombero della neve, ogni volta, ammontavano a quasi 50000 Euro.

2019-01

Preferiti

Chiudi
Positionen Filtern nach: alles Anzeigen | Produkte | Projektberichte | Bilder Bestellung
All'inserimento dati